Hai l'età per bere legalmente
bevande alcoliche?
NO
A come Alambicco
22 ottobre 2018

Usato in origine anche per profumi e medicinali, l’alambicco è lo strumento fondamentale per la distillazione.

La sua funzione è quella di trasformare un liquido in vapore per poi ricondensarlo.

La distillazione infatti sfrutta le differenti temperature di ebollizione dei composti volatili presenti nella buccia d’uva per ottenere la separazione tra alcol e aromi.

A differenza dell’impianto continuo, dove i passaggi della distillazione avvengono senza soluzione di continuità, negli impianti discontinui (alambicchi artigianali) il ciclo di lavoro è caratterizzato da diverse fasi:

1️⃣ riempimento delle piccole caldaie con la vinaccia;

2️⃣ riscaldamento della materia prima attraverso il vapore;

3️⃣ distillazione ed estrazione del cuore, la parte migliore, eliminando teste e code;

4️⃣ eliminazione della vinaccia esausta e lavaggio della caldaia;

Questo ciclo viene chiamato “cotta” e può durare da un’ora e mezza a 3 ore e viene ripetuto più volte al giorno.

Con l’alambicco discontinuo si producono grappe aromaticamente importanti e dal carattere distintivo come per esempio quella di Amarone della Valpolicella.

L’alambicco a bagnomaria merita un capitolo a sé stante, quindi non perdetevi il prossimo approfondimento…

Stay connected 😉!